Marelibero A.S.D. nasce nel 2011, è un associazione senza alcuna finalità di lucro, lo scopo principale è quello di proteggere e divulgare la presenza dei cetacei nel Mediterraneo attraverso lo spirito sportivo della navigazione a vela per avvicinare, sensibilizzare e incrementare un atteggiamento più rispettoso e meno rumoroso verso il mare e la tutela dei cetacei, diffondendo uno spirito marinaresco nel rispetto dell’ambiente marino, un’esperienza indimenticabile adatta a tutti ad adulti e bambini.

Dal 2012 questa attività è stata integrata con il monitoraggio di cetacei e tartarughe marine. Durante questi due anni sono stati registrati numerosi avvistamenti nelle acque dell’Arcipelago Toscano ed in particolare nel Golfo di Porto Azzurro abbiamo registrato tutto l’anno la presenza di delfini della specie Tursiopi che possiamo osservare anche a pochi metri dalla costa. Nel 2013 abbiamo iniziato attività di foto- identificazione.sam_2882

Dal 2013 ad oggi abbiamo identificato 14 esemplari di Tursiopi. Marelibero rappresenta carattere educativo fondato sui valori che nella società di oggi vanno scomparendo: programmi prevalentemente aggregativi che escludono competizioni agonistiche,attraverso attività emotivamente coinvolgenti e lezioni pratiche e teoriche sul campo. L’offerta multidisciplinare è finalizzata alla conoscenza e consapevolezza dell’ecosistema marino, navigazione a vela,sicurezza in mare,al divertimento e alla socializzazione. Le uscite in mare potranno essere modulate sulle specifiche esigenze di ogni gruppo ed assumere durata compresa tra il giornaliero, il week-end e la settimana.

99Ad ogni uscita in mare potranno partecipare 8/10 persone ai quali verrà fornito un diario di bordo che verrà aggiornato quotidianamente da loro stessi,che alla fine del viaggio porteranno nel loro bagaglio di esperienze di vita. Ogni uscita comprende momenti teorici e pratici relativi a conoscenze tecniche di base per la navigazione a vela (costiera e di altura),momenti pratici legati all’acquisizione dei ruoli e dei compiti individuali che la vita in barca comporta, osservazione dell’ambiente marino, avvistamento cetacei, delfini e tartarughe, riflessioni sull’impatto ambientale, risparmio dell’acqua dolce ed energetico, sicurezza in mare, attività marinaresche, snorkeling, condivisione vita sociale a bordo.

L’azione di divulgazione ha permesso di accrescere la sensibilità per le problematiche ambientali di adulti e bambini. L’attività in mare, con il coinvolgimento diretto nel monitoraggio dei cetacei e la diffusione di nozioni di biologia e buone pratiche di condotta, si è dimostrata uno strumento efficace per far comprendere alla popolazione l’importanza ecologica del rispetto del mare.

La navigazione a vela crea un disturbo acustico ridotto e permette un numero maggiore d’incontri con i cetacei.

I PARTECIPANTI collaborano a tutte le fasi della spedizione in prima persona.
Il progetto di monitoraggio dei cetacei dell’Associazione MARELIBERO è finanziato con il contributo dei partecipanti alle uscite in mare.
Le quote dei partecipanti sono interamente utilizzate per coprire le spese del progetto.
Ogni dato acquisito durante le uscite in barca verrà fornito agli enti di ricerca con i quali collaboriamo per la salvaguardia dell’ambiente marino.

Collaborazioni

Osservatorio Toscano dei Cetacei

L’Associazione MARELIBERO è partner con l’Osservatorio Toscano dei Cetacei.

Università di Genova

Nel 2012 è nata la collaborazione con l’unità di ricerca sui cetacei dell’Università di Genova Dott.ssa Jessica Alessi e l’A.P.S Menkab: il respiro del mare Dott.ssa Cristina Fiori ed è stato possibile incrementare le conoscenze scientifiche sulla presenza dei cetacei e tartarughe marine nelle acque dell’Arcipelago Toscano.

ASD MArelibero